Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

— Non finirò stanziale —

Exhibition

Galleria Giovanni Bonelli

via Luigi Porro Lambertenghi 6, 20159 Milano

From Gen. 13, 2017
to Feb. 24, 2017


OPENING

12

Gen. 12, 2017
7 p.m. - 9 p.m.


a cura di Marco Scotini

ABOUT

La galleria Giovanni Bonelli presenta la prima personale di Marco Pace che inaugurerà la nuova Project Room. Al suo secondo appuntamento con la Galleria Bonelli Marco Pace (classe 1977) propone un progetto totalmente inedito in cui ai disegni su carta e alle tele si alternano materiali plastici e fotografici.
Gli abitanti delle immagini di Marco Pace sono sempre figure della non-appartenenza, della dislocazione, dell’esclusione. Respinti ai margini dalla società civile e dalle culture si ritrovano ad abitare quello spazio inadeguato e fuori scala che le immagini di Pace mettono in forma come una temporanea nicchia protettiva e, allo stesso tempo, incompatibile, contraddittoria. Un cane randagio dentro un noto museo di arte contemporanea come il Macba, un clochard sdraiato sotto una scultura di Richard Serra, due figure tribali che si aggirano per il Guggenheim e il campionario visivo potrebbe continuare. Oppure delle maquette architettoniche o delle miniature di noti edifici contemporanei come la bolla blu della Kunsthaus di Graz occupano spazi abbandonati e dismessi invitando lo spettatore a farsi piccolo ed entrare.