Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

— —

Exhibition

kaufmann repetto Milano

Via di Porta Tenaglia 7, 20121 Milano

From Nov. 18, 2016
to Gen. 14, 2017


OPENING

17

Nov. 17, 2016
7 p.m. - 9 p.m.



ABOUT




L’esposizione comprende una serie di nuovi lavori e una piccola selezione di opere provenienti dall’archivio dell’artista. Queste ultime, combinate con immagini più recenti, vengono ricontestualizzate da Chetrit, che pone l’attenzione su argomenti lungamente ponderati e al contempo soggetti a costante reinterpretazione.


Nelle fotografie di Talia Chetrit, le tematiche del potere e del controllo si riflettono nell’uso contestuale dell’otturatore. L’artista impiega se stessa, così come altri soggetti – spesso inconsapevoli - al fine di indagare le complesse dinamiche in atto da entrambi i lati dell’obiettivo. L’invito alla partecipazione dello spettatore a momenti intimi, come in Untitled (Kiss), esprime la volontà di Chetrit di trasformare il privato in pubblico. Le opere esposte evidenziano il continuo contrasto insito nel lavoro dell’artista che, esponendo la sua vulnerabilità in modo volontario, ne mantiene il controllo. Allo stesso modo, la fervida attenzione nei confronti dell’eros vuole mettere in discussione l’idea tradizionale di intimità portando al limite i concetti di pornografia, voyeurismo e oggettificazione.